Appuntamenti arte Cronaca

Musei e Mostre/ Al Madre di Napoli Azione performativa di Eddie Peake in tre variazioni

To Corpse

Azione performativa di Eddie Peake in tre variazioni

14.07.17

in occasione di Volcano Extravaganza 2017 – I Polpi
nell’ambito del progetto Itinerari del Contemporaneo – Confronti (PROGETTO XXI, ed. 2017)
La Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee è lieta di annunciare la serie di azioni performative To Corpse di Eddie Peake, presentata in occasione di Volcano Extravaganza 2017 – I Polpi, festival di arte contemporanea, a cura di Milovan Farronato.
L’evento, realizzato nell’ambito del progetto Itinerari del Contemporaneo – Confronti promosso e finanziato dalla Regione Campania, rientra fra le azioni previste da PROGETTO XXI (ed. 2017), la piattaforma attraverso la quale la Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee si propone di esplorare la produzione artistica nel suo farsi, sia pratico che teorico, e le pratiche artistiche e istituzionali più seminali, nella loro proposta metodologica, degli ultimi decenni, contribuendo alla produzione e alla diffusione di narrazioni e storiografie alternative del contemporaneo.

Eddie Peake. To Corpse

venerdì 14 luglio 2017
ore 15.00: museo MADRE
ore 18.00: Le Scalze-Chiesa di San Giuseppe a Pontecorvo
ore 20.15: Vulcano Solfatara

La performance To Corpse, che inaugura venerdì 14 luglio, sarà declinata in tre diverse variazioni della durata di 20 minuti ciascuna, dirette da Eddie Peake in collaborazione con ActressGwilym Gold Holly Pester e ambientate in tre spazi della regione Campania: il museo MADRE e Le Scalze-Chiesa di San Giuseppe a Pontecorvo (salita Pontecorvo, 65) a Napoli e il Vulcano Solfatara a Pozzuoli (via Solfatara, 161). 
To Corpse
 è una performance inedita e interdisciplinare, volta a sperimentare le possibilità di interazione tra corpomusica e poesia. Nelle sue tre declinazioni, l’azione sfida i limiti e le opportunità che si definiscono negli interstizi tra i differenti generi e le varie forme d’arte: dalla fisicità corporea al suono sperimentale e alla parola. L’articolato vocabolario artistico utilizzato da Eddie Peake si colloca in effetti proprio nella discrepanza tra le parole, le immagini, le emozioni, i movimenti corporei e le produzioni sonore.
La prima variazione di Peake, sviluppata in collaborazione con l’electronic producer Actress, sarà presentata alle ore 15.00 nel cortile internodel museo MADRE. Il progetto continua alle ore 18.00 a Le ScalzeChiesa di San Giuseppe a Pontecorvo, dove si svolgerà la seconda variazione, composta dal musicista Gwilym Gold. La performance, nella sua terza variazione, sarà interpretata dalla poetessa e scrittrice Holly Pesterdalle ore 20.15, nel suggestivo cratere vulcanico della Solfatara a Pozzuoli.

 

Eddie Peake, Corpsing, La Casa Encendida, Madrid, Spain, 2017. © Eddie Peake. Foto © La Casa Encendida (Sara Navarro).