Appuntamenti arte cultura

Musei/ Pasqua al Madre.  Le Sette Stagioni dello Spirito

dal 13 al 18 aprile 2017

DIDATTICA

Sette Stagioni dello Spirito

Visite didattiche gratuite per l’ultimo weekend di apertura della mostra

fino al 17 aprile 2017
Project room (piano terra) e secondo piano

Ancora pochi giorni per visitare la mostra di Gian Maria Tosatti (Roma, 1980): un’occasione per trascorrere i giorni di Pasqua al MADRE ripercorrendo i sette capitoli dell’imponente progetto Sette Stagioni dello Spirito in cui, partendo da Il Castello Interiore (1577) di Santa Teresa d’Avila, l’artista ha intrecciato fra loro fonti letterarie e filosofiche, riferimenti storici e teologici, figure, pensieri e storie per restituire un ritratto di Napoli come città dello spirito e dell’impegno etico.
Sabato Santo, Domenica di Pasqua e Lunedì in albis i Servizi Educativi del museo propongono Diario di una mostra, un programma di visite didattiche gratuite che rivela i fondamenti artistici, intellettuali e spirituali del progetto, recuperandone una visione intima, “dietro le quinte”, raccontata dai Servizi Educativi e dal direttore del MADRE, Andrea Viliani.

 

— 15 e 16 aprile, ore 11.00 e 17.00;
17 aprile
, ore 11.00:
visita a cura dei Servizi Educativi del museo

17 aprile, ore 18.00:
visita con il direttore del MADRE Andrea Viliani

Partecipazione gratuita
Prenotazione obbligatoria
Sabato e domenica ingresso a pagamento
Lunedì ingresso gratuito

Gian Maria Tosatti, Sette Stagioni dello Spirito, 2013-2016 (dettaglio).
© Gian Maria Tosatti. Si ringrazia Fondazione Morra, Napoli; Galleria Lia Rumma, Milano/Napoli. Foto © Amedeo Benestante.

EVENTO

Monica Biancardi, RiMembra (Damiani, 2016).

 Monica Biancardi.RiMembra

Presentazione del volume

13 aprile 2017, ore 17.30
Biblioteca (primo piano)

Giovedì 13 aprile 2017 (ore 17.30, Biblioteca) sarà presentato al MADRE il volume RiMembra di Monica Biancardi (Damiani, 2016). Ne discuteranno con l’autrice Gabriele Frasca, Gennaro Carillo e Andrea Cortellessa, introdotti dal direttore del MADRE Andrea Viliani. Il volume è una drammaturgia per immagini e presenta un collage di 55 fotografie scattate dall’artista negli ultimi sette anni in luoghi differenti,accompagnate da versi del poeta Gabriele Frasca creati per questo progetto. Le immagini, che ad un primo sguardo possono apparire semplicemente giustapposte, rivelano in realtà profonde connessioni: ognuna ha una sua vita autonoma ma, unite in dittici e trittici, danno origine a nuovi significati e a un racconto fotografico che l’artista costruisce nel tempo, raccogliendo membra sparse in differenti spazi, fisici e mentali.
A seguire, giovedì 13 aprile (dalle ore 20.00) inaugura presso il Museo Nitsch di Napoli l’omonima mostra dell’artista, promossa e organizzata dalla Fondazione Morra (vico Lungo Pontecorvo, 29/d).

EVENTO

Atlante dell’Arte Contemporanea a Napoli e in Campania 1966-2016

Presentazione del volume

18 aprile 2017, ore 18.00
Sala Re_PUBBLICA MADRE (piano terra)

Martedì 18 aprile (ore 18.00, Sala Re_PUBBLICA MADRE) sarà presentato al museo MADRE l’Atlante dell’Arte Contemporanea a Napoli e in Campania 1966-2016 (Electa, 2017), a cura di Vincenzo Trione. Il volume è il risultato dell’attività di studio, catalogazione e analisi scientifica svolta dal 2013 al 2016 dal Dipartimento di ricerca del museo, con il Coordinamento generale di Vincenzo Trione e formato dalle ricercatrici Olga Scotto di Vettimo,Alessandra Troncone e Loredana Troise.
La presentazione sarà introdotta dai saluti istituzionali del Consigliere per le Organizzazioni Culturali della Regione Campania, Sebastiano Maffettone, del Presidente di SCABEC, Antonio Bottiglieri, del Presidente della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, Pierpaolo Forte e con l’intervento del Sottosegretario di Stato al Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo Antimo Cesaro. Vincenzo Trione illustrerà, in dialogo con il direttore del MADRE Andrea Vilianie il filosofo Maurizio Ferraris, l’intero progetto di ricerca ed editoriale, che si è posto l’obiettivo di costituire una prima, aggiornata classificazione delle storie, delle pratiche e delle testimonianze dell’arte contemporanea a Napoli e in Campania, dal 1966 al 2016. In occasione della presentazione del volume, il museo sarà aperto straordinariamente dalle ore 18.00 alle 19.30 nel suo giorno di chiusura settimanale.

 

 

Atlante dell’Arte Contemporanea a Napoli e in Campania 1966-2016, a cura di Vincenzo Trione (Electa, 2017).

 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI  –  081 193 13 016  /  www.madrenapoli.it
(lunedì-venerdì, 09.00-18.00; sabato, 09.00-14.00)